Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

UN CONVEGNO SU DON ZENO

UN CONVEGNO SU DON ZENO
UN CONVEGNO SU DON ZENO
Sabato 26 novembre a Mirandola

Sabato 26 novembre si svolgerà a Mirandola, presso l’Aula Magna “Rita Levi Montalcini”, il convegno “In santità ostinata e contraria. Don Zeno e i “matti di Dio”.

L’iniziativa prende il via alle 10 con i saluti delle autorità e sarà presieduta da Remo Rinaldi. “I preti cristiani” è il titolo dell’intervento di Alberto Melloni. Don Maurilio Guasco parlerà invece de: “Preti fuori dagli schemi: Don Zeno di Nomadelfia”. In seguito interverranno Federico Ruozzi (“Pare proprio che nella Chiesa di Dio sia severamente proibito credere in Dio. Don Lorenzo Milani e la Chiesa fiorentina”), Giulia Grossi (“Don Alberto Altana e il popolo sinto”) e Massimo Toschi (“Don Giovanni Rossi: un organizzatore di Dio”).

Il pomeriggio il convegno si sposta nella Sala Saulli di San Giacomo Roncole in via Statale Sud, 265. I lavori pomeridiani sono presieduti da Alberto Melloni. Alle 15.30 è previsto l’intervento di Remo Rinaldi su: “Don Zeno e il Concilio Vaticano II”, seguito da Mariangela Maraviglia che parlerà di: “Padre David Maria Turoldo e la città dell’utopia salvatrice”.

L’iniziativa sarà conclusa da: Enrico Galavotti (“La Chiesa serva di Don Dino Torreggiani”), Fabio Milana (“Uno che amava Gesù. (Don) Giuseppe Sandri. A proposito dell’inchiesta di “Comunità” su Nomadelfia”) e Riccardo Saccenti (“Il sogno di santità e l’imposizione del chiostro: Giovanni Vannucci e l’esperienza di Nomadelfia”).

Organizza il Comune di Mirandola, in collaborazione con la Fondazione Nomadelfia, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola e il patrocinio della Regione Emilia Romagna.