Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

EMERGENZA CORONAVIRUS RIAPERTURA UFFICI POSTALI SUL TERRITORIO

EMERGENZA CORONAVIRUS RIAPERTURA UFFICI POSTALI SUL TERRITORIO
EMERGENZA CORONAVIRUS RIAPERTURA UFFICI POSTALI SUL TERRITORIO
Dal 20 al 24 aprile 2020 compreso, i giorni e gli orari di apertura, nel capoluogo e nelle frazioni

Poste Italiane informa che nei prossimi giorni, provvederà a dare continuità al percorso di graduale ampliamento dell’offerta di servizio, garantendo nuovamente l’apertura di diversi Uffici Postali la cui ordinaria attività era stata in precedenza temporaneamente sospesa, in virtù dell’attuale emergenza epidemiologica.

Le misure adottate consentiranno, progressivamente a partire dal prossimo lunedì 20 aprile, di ripristinare l’operatività degli uffici postali nel capoluogo, Mirandola e nelle frazioni (con TU, si indica l'APERTURA SOLO AL MATTINO).

Dettaglio gg apertura

Ufficio

Lunedì

Martedì

Mercoledì

Giovedì

Venerdì

Sabato

MIRANDOLA

TU

TU

TU

TU

TU

TU

GAVELLO

TU

 

 

 

 

 

SAN MARTINO SPINO

 

 

 

TU

 

 

MORTIZZUOLO

 

TU

 

 

 

 

QUARANTOLI

 

 

 

 

TU

 

SAN GIACOMO RONCOLE

TU

TU

TU

TU

TU

TU

 

Tali uffici potranno così nuovamente erogare i propri servizi alla cittadinanza, garantendo l’essenziale presidio dell’Azienda sul territorio.

In ottemperanza ai provvedimenti governativi in materia di contenimento del virus e distanziamento interpersonale, sono state adottate diverse misure di sicurezza, tra cui la procedura di sanificazione e l'installazione di pannelli schermanti in plexiglass per tutte le postazioni di lavoro di front-office, nonché il posizionamento di strisce di sicurezza idonee a garantire il distanziamento interpersonale.

Si tratta di misure a tutela dei lavoratori e della collettività tutta che l’Azienda, ritiene doveroso comunicare per rendere nota l’azione di Poste Italiane in questo contesto emergenziale.

Si invita la popolazione però a recarsi presso gli Uffici Postali solo per il compimento di operazioni essenziali ed indifferibili, in ossequio alla recente normativa nazionale che ha quale obiettivo primario quello di guidare tutto il Sistema Paese verso una limitazione della diffusione del virus sul territorio nazionale.