Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

NON CHIUDE IL CENTRO NUOTO

NON CHIUDE IL CENTRO NUOTO
NON CHIUDE IL CENTRO NUOTO
Giovedì 21 luglio incontro pubblico nella sala consiliare nel municipio alle 21 per presentare il progetto di riqualificazione del Centro.

 

Il Centro nuoto di Mirandola non chiude e sarà riqualificato. Le vasche coperte restano in funzione, mentre rimane temporaneamente sospesa la balneazione nella piscina esterna. Il Centro nuoto dopo quarant’anni di buon servizio ai Mirandolesi mostra ora i segni del tempo. La vetustà dell’impianto porta con sé elevati consumi energetici, difficoltà di manutenzione, ridotta qualità dei servizi. Le sale macchine e tutti i componenti tecnologici sono giunti a fine vita e non corrispondono più agli standard normativi e qualitativi attuali.

 

L’Amministrazione ha quindi iniziato un percorso di riprogettazione e di riqualificazione dell’intero Centro nuoto. Il progetto preliminare di fattibilità è stato presentato lo scorso 28 giugno in Consiglio comunale e prevede alcuni punti fondamentali: consegna elaborati per la gara entro il mese di luglio 2016, approvazione e pubblicazione della gara a settembre 2016, inizio dei lavori nell’aprile 2017 con conclusione nel mese di dicembre 2017 per le vasche interne che saranno quindi utilizzabili fino ad aprile/maggio 2017, mentre la piscina esterna riaprirà con l’attività estiva 2018. In questo modo sarà restituita alla comunità una struttura performante, funzionale e adatta alle nuove esigenze e rispondente a tutti i requisiti normativi.

 

Il progetto del Centro nuoto sarà presentato ai cittadini giovedì 21 luglio con un incontro pubblico che si svolgerà nella sala consiliare nel municipio di via Giolitti alle 21.