Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

L'INPS RESTA A MIRANDOLA

L'INPS RESTA A MIRANDOLA
L'INPS RESTA A MIRANDOLA
Si trasferisce in via Castelfidardo, 44

L’Inps non lascia Mirandola. Il Comune si è infatti attivato per trovare una soluzione per la sede dell’Istituto nella città dei Pico, che è stata individuata in via Castelfidardo, 44, dove l’Inps si trasferirà nel mese di ottobre quando saranno pronti i locali.

«La sede attuale dell’Inps è in una struttura che ha ospitato i delocalizzati post terremoto e che ora deve essere demolita – ha dichiarato l’assessore al Centro Storico Roberto Ganzerli – pertanto ci siamo attivati in sinergia con Inps per trovare una soluzione che potesse rispondere appieno alle esigenze dell’istituzione e dei cittadini. La sede definitiva di Inps sarà nell’edificio dell’ex Milizia in via Pico, ma in attesa della ristrutturazione del complesso, per il quale serviranno alcuni anni, è stata individuata la sede provvisoria in via Castelfidardo. 

Nel periodo in cui i locali di via Castelfidardo non saranno disponibili per i lavori di adeguamento, la sede Inps dal 4 settembre è ospitata temporaneamente nel Foyer del Teatro Nuovo in piazza Costituente, con apertura il martedì e il venerdì dalle 8.30 alle 12.30.  L’Amministrazione comunale ha lavorato affinché la sede Inps fosse in centro storico, perché la nostra politica è arricchire il centro con più servizi possibile».