Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

EPIDEMIA COVID 19 MISURE PROFILATTICHE CONTRO LA DIFFUSIONE DELLA MALATTIA

EPIDEMIA COVID 19 MISURE PROFILATTICHE CONTRO LA DIFFUSIONE DELLA MALATTIA
EPIDEMIA COVID 19 MISURE PROFILATTICHE CONTRO LA DIFFUSIONE DELLA MALATTIA
Informativa dall'Ausl Azienda Unità Sanitaria Locale di Modena Dipartimento di Sanità Pubblica

L'Ausl, Azienda Unità Sanitaria Locale di Modena, informa che in relazione all’epidemia COVID 19, è stata emanata in data 21 febbraio u.s. una Ordinanza del Ministro della Salute che stabilisce quanto segue.
“E’ fatto obbligo a tutti gli individui che, negli ultimi quattordici giorni, abbiano fatto ingresso in Italia dopa aver soggiornato nelle aree della Cina interessate dall’epidemia, come identificate dell’OMS, di comunicare tale circostanza al Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda sanitaria territorialmente competente. Acquisita tale comunicazione l’Autorità sanitaria territorialmente competente provvederà all’adozione della misura della permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva ovvero, in presenza di condizioni ostative, di misure alter native.”

Per opportuna conoscenza, si riportano i riferimenti del Dipartimento di Sanità Pubblica a cui i cittadini dovranno effettuare la comunicazione:
- numero telefonico 059 3963663, dal lunedì al venerdì ore 9.00-13.00 e 15.00-17.00 e il sabato dalle 9 alle 13 (se l’operatore fosse occupato, sarà possibile lasciare un messaggio nella segreteria telefonica comunicando il proprio numero di telefono e l’utente sarà richiamato il più presto possibile).
- in alternativa invio di una mail ai seguenti indirizzi (l.gardenghi@ausl.mo.it, g.casaletti@ausl.mo.it) riportando i propri riferimenti.

Si coglie l’occasione per ricordare che, nell’attuale situazione per gli operatori dei Servizi a contatto con il pubblico del nostro territorio le precauzioni da adottare sono le comuni misure preventive della diffusione delle malattie trasmesse per via respiratoria, come indicato nella nota del Ministero della Salute del 3 febbraio scorso, e in particolare:
• lavaggio frequente delle mani
• igiene delle superfici
• evitare i contatti stretti e protratti con persone con sintomi simil influenzali.

Sarà cura del Dipartimento di Sanità Pubblica comunicare tempestivamente eventuali aggiornamenti delle indicazioni operative qualora l’evoluzione della situazione epidemiologica dovesse rendere necessari e ulteriori misure di prevenzione.