Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

COVID LE DISPOSIZIONI IN CORSO SU CONTENIMENTO E PREVENZIONE

COVID LE DISPOSIZIONI IN CORSO SU CONTENIMENTO E PREVENZIONE
COVID LE DISPOSIZIONI IN CORSO SU CONTENIMENTO E PREVENZIONE
Indicazioni Ministero Sanità sui viaggi. DPCM del 7 settembre, Ordinanza Regionale sempre del 7 settembre 2020 ed altre precedentemente emesse

Indicazioni Ministero Sanità - SCARICABILE QUI - utili a garantire per quanto è possibile che il soggetto per quanto proveniente da una zona a rischio, sia in buone condizioni di salute prima e durante il viaggio verso il territorio nazionale.

Ordinanza Regionale del 7 settembre 2020 - SCARICABILE QUI - che aggiorna le linee guida per cinema, circhi e spettacoli dal vivo.

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO (DPCM) del 7 settembre 2020 - SCARICABILE QUI - che proroga in tutto il territorio nazionale le misure contenute nel DPCM del 7 agosto 2020.

Ordinanza Regionale del 25 agosto 2020 - SCARICABILE QUI - che introduce ulteriori disposizioni per quanti hanno soggiornato (o transitato) e sono rientrati da Croazia, Grecia, Malta o Spagna

Ordinanza del Ministero della Salute del 16 agosto 2020 - SCARICABILE QUI - che introduce l'obbligo dell'uso della mascherina dalle ore 18.00 alle ore 6.00 e la sospensione delle attività di ballo all'aperto e al chiuso (discoteche, sale da ballo etc.)

Ordinanza del Ministero della Salute del 12 agosto 2020 - SCARICABILE QUI - che introduce, dal 13 agosto al 7 settembre, l'obbligo di sottoporsi a test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone, per tutte le persone che intendono fare ingresso nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in CroaziaGreciaMalta o Spagna

Ordinanza Regionale del 12 agosto 2020 - SCARICABILE QUI - che introduce, per le assistenti familiari che rientrano al lavoro provenendo da paesi extra Schengen e da Romania o Bulgaria, l’obbligo di autodichiararsi al Dipartimento di Sanità Pubblica competente per territorio, ai fini dell’autoisolamento di 14 giorni e dell’esecuzione dei tamponi.

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 7 agosto 2020. Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A04399). 

QUI https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/08/08/20A04399/sg, è possibile prendere visione e scaricare i singoli articoli ed allegati relativi al testo del DPCM in questione.

Ordinanza regionale del 7 agosto - SCARICABILE QUI- contenente disposizioni in materia di: presenza del pubblico agli eventi sportivi e ripresa delle attività dei servizi educativi dell'infanzia e delle scuole dell'infanzia.

Ordinanza Regionale del 4 agosto - SCARICABILE QUI - contenente disposizioni in materia di: piscine e servizi alla persona (settori acconciatura ed estetica).

Ministero dell'Interno, Proroga dichiarazione di Emergenza - SCARICABILE QUI - al 15 ottobre 2020.

Ordinanza Regionale del 24 luglio - SCARICABILE QUI- con validità dal 25 luglio 2020 che contiene disposizioni in materia di distanziamento negli spazi al chiuso, all'aperto ed all'interno degli edifici religiosi.

Ordinanza Regionale del 17 luglio -SCARICABILE QUI - con validità dal 18 luglio 2020 che contiene disposizioni in materia di eventi e pratiche sportive.

Ordinanza Regionale del 13 luglio - SCARICABILE QUI - che contiene disposizioni in materia di lavoro, settori lavorativi e luoghi di lavoro.

Ordinanza Regionale del 3 Luglio 2020 -SCARICABILE QUI- con validità dal 4 luglio 2020 che contiene disposizioni in materia di. eventi fieristici, spostamenti in auto, soggiorni vacanza per bambini e ragazzi dai 3 ai 17 anni, saune, attività inerenti ad esercizi commerciali, etc.

Ordinanza regionale del 25 giugno 2020 l'Ordinanza Regionale - SCARICABILEQUI - con validità dal 26 giugno 2020 che contiene disposizioni in materia di trasporto pubblico e piscine.

ORDINANZA REGIONALE del 12 giugno 2020 - segue il DPCM dell'11 giugno 2020 - conteneNte le disposizioni in materia di contenimento e contrasto del COVID-19, con validità a partire dal 15 giugno 2020 (SI INVITA A PRENDERNE VISIONE). Disposizioni in materia di: sagre e manifestazioni fieristiche; attività delle cerimonie; attività delle sale giochi e delle aree giochi per bambini; discoteche dal 19 giugno; accesso di visitatori ed operatori esterni presso strutture per anziani e disabili; esercizi di somministrazione di alimenti e bevande; cinema, circhi e spettacoli; strumenti a fiato e corsi di musica; attività sale slot; altro.

 NUOVO DPCM della Presidenza del Consiglio dei Ministri contenenti le ultime disposizioni in materia di contenimento del Coronavirus.

ORDINANZA REGIONALE numero 98 del 6 giugno 2020. Alcune delle disposizioni contenute nel provvedimento (di cui si invita alla lettura): dall’8 giugno 2020, è consentita ai soggetti pubblici e privati che erogano attività di formazione la possibilità di realizzare in presenza tutte le attività formative; dal 15 giugno 2020, sono consentite le attività dei cinema, dei circhi, degli spettacoli dal vivo e dei set cinematografici; dall’8 giugno, è consentito lo svolgimento delle prove per gli spettacoli dal vivo all’interno di teatri; dal 15 giugno 2020, sono consentiti i congressi, convegni e gli eventi assimilabili;

NUOVA ORDINANZA DEL SINDACO numero 110 del 3 giugno 2020

Il provvedimento fa seguito a quanto deciso in occasione dell’ultima seduta del Centro Operativo Comunale tenutosi questa mattina. Nel dettaglio il sindaco, unitamente agli membri del C.O.C. cittadino ha stabilito:   

 – la cessazione dell’attività del Centro Operativo Comunale (C.O.C.), la cui convocazione era stata disposta con provvedimento del Sindaco n. 62 del 5.03.2020;

- la riapertura delle aree gioco attrezzate nei parchi, giardini ed aree pubbliche del territorio comunale, nel rispetto delle misure di sicurezza previste dalla normativa nazionale e regionale in materia; 

– la cessazione del servizio telefonico dedicato alla cittadinanza, attivo nella fascia oraria dalle ore 8:30 alle ore 19:30 (da lunedì a venerdì) e dalle ore 8:30 alle 13:00 (sabato), destinato a fornire informazioni e chiarimenti in merito alle disposizioni di contrasto al COVID-19 ed alla loro corretta applicazione;

 

QUI invece, l'Ordinanza numero 102 del Sindaco di Mirandola Alberto Greco emessa il 18 maggio 2020 - che segue l'Ordinanza Regionale del 17 maggio 2020 e il DPCM sempre del 17 maggio 2020, relativi alla FASE 2 - in cui si specifica:

- la riapertura al normale transito il percorso ciclopedonale “Chico Mendes”, compreso tra via Boccaccio e via Camurana, nel rispetto delle norme di sicurezza previste dalla normativa nazionale e regionale in materia;

- per l'accesso alla sede municipale di via Giolitti, alla biblioteca comunale di via 29 Maggio ed ai magazzini comunali di via XXV Aprile, oltre ad essere dotati di mascherina, è necessario sottoporsi alla prova della temperatura corporea tramite termoscanner, effettuata all’ingresso dal personale incaricato: in caso di temperatura superiore ai 37.5°, l’interessato verrà invitato a lasciare l'edificio ed a recarsi subito al proprio domicilio, contattando il medico di famiglia;

Si invita comunque a prendere visione dell'Ordinanza in questione al fine di ulteriori chiarimenti in merito.

 

L'Ordinanza Regionale numero 82 del 17 maggio 2020, chiarisce ulteriormente ed in modo specifico le disposizioni contenute nel DPCM del 17 maggio entrate in vigore a partire dal 18 maggio. In particolare in materia della riapertura di: negozi, mercati, bar, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, tatuatori, attività ricettive alberghiere. Nel rispetto delle linee guida nazionali, apriranno anche musei, biblioteche, archivi, mentre sarà possibile accedere alle spiagge libere ed agli arenili della regione.

Sempre a partire dal 18 maggio, inoltre, cessano tutte le limitazioni alla circolazione dentro il territorio regionale sono consentiti poi gli spostamenti delle persone fisiche anche oltre i confini regionali tra territori comunali o provinciali limitrofi per la visita ai congiunti (previa comunicazione congiunta da parte dei Presidenti delle Regioni, dei Presidenti delle Province o dei Sindaci dei Comuni tra loro confinanti ai Prefetti competenti).

Da lunedì 25 maggio invece è prevista la riapertura di: palestre, piscine, centri sportivi (anche per allenamenti di squadra); attività corsistiche (dalle lingue straniere alla musica); centri sociali e circoli ricreativi; parchi tematici, di divertimento e luna park (anche se per tutte queste attività occorrerà prima l’adozione di uno specifico protocollo regionale per ognuna).

Dall’8 giugno, sempre previa adozione di uno specifico protocollo regionale, potranno ripartire i centri estivi e per bimbi e m minori di età superiore a tre anni.

RESTA CONFERMATO L'OBBLIGO DELLA MASCHERINA COSÌ COME QUELLO DEL RISPETTO DEL DISTANZIAMENTO TRA LE PERSONE.

RESTANO VIETATI:
gli spostamenti - dalla propria abitazione - per persone in quarantena, risultate positive al Covid fino all’accertamento della guarigione; l’assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico; le attività didattiche negli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

QUI E' POSSIBILE LEGGERE E SCARICARE L'ORDINANZA REGIONALE.

QUI, invece è possibile prendere visione dell'Ordinanza Regionale numero 87 del 23 maggio 2020, relativa a: Attività corsistiche, attività centri culturali e ricreativi, strutture ricettive extralberghiere ed altre tipologie ricettive, attività di gestione di parchi tematici, acquatici, giardini zoologici, luna park e attrazioni dello spettacolo viaggiante.

 

DPCM fase 2

Sempre il 17 maggio 2020 è stato emesso il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri contenente le nuove disposizioni relativamente alle misure di contenimento del Covid-19, (consultabile e scaricabileQUI). Il Decreto segue il DL del Prtesidente della Repubblica del 16 maggio 2020 (scaricabile QUI). Il DPCM - fatto salvo l'intervento di eventuali cambiamenti - resterà in vigore fino al 14 giugno 2020.

Sul DPCM del 17 maggio, è possibile consultare in modo sempliceQUIle linee guida specifiche per la fase 2 predisposte a riguardo dall'ANCI.