Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

A MIRANDOLA SI COMMEMORA FOCHERINI

A MIRANDOLA SI COMMEMORA FOCHERINI
A MIRANDOLA SI COMMEMORA FOCHERINI
Un incontro e una pietra d'inciampo per ricordare il beato che aveva sposato una mirandolese e vissuto in città

Lunedì 14 gennaio a Mirandola, presso il Foyer del Teatro Nuovo, alle ore 18.30, si svolgerà l’incontro su “Odoardo Focherini, giusto tra le nazioni”. Introduce l’assessore alla Promozione della città e del territorio Alessandra Mantovani. Intervengono il presidente della Fondazione Fossoli Pierluigi Castagnetti e il consigliere regionale Enrico Campedelli. Modera Andrea Venturini, presidente del Consiglio comunale. Organizza il Comune di Mirandola. Ingresso libero.

Mercoledì 16 gennaio l’associazione culturale Educamente,in collaborazione con la locale sezione dell’Anpi e il patrocinio del Comune, inaugurerà sempre a Mirandola la prima pietra d’inciampo della provincia di Modena in ricordo di Focherini. Alle ore 9 presso l’aula magna “Montalcini”, il sindaco Maino Benatti inaugurerà la mostra dal titolo “Nostro fratello Odoardo” curata da Maria Peri (nipote di Focherini); seguirà la testimonianza inedita di alcuni salvati.

Alle ore 12 verrà posta la pietra d’inciampo davanti al civico 58 di piazza Costituente (dove la famiglia Focherini abitò) alla presenza delle autorità civili e religiose.

In memoria di Focherini, in passato, il Comune ha intitolato una via e posto una lapide sulla casa dove ha vissuto.