Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

«A MIRANDOLA “ASSENTEISMO” NELLA MEDIA»

 «A MIRANDOLA “ASSENTEISMO” NELLA MEDIA»
«A MIRANDOLA “ASSENTEISMO” NELLA MEDIA»
Il dato frutto di un errore che sarà subito corretto

In merito alla notizia sull’assenteismo nel Comune di Mirandola, inserita nel “Rapporto Ermes 2017” e riportata da alcuni media, l’Amministrazione comunale precisa che il dato risulta non corretto a causa di un errore di caricamento dei dati nella comunicazione alla Ragioneria generale dello Stato, in occasione della trasmissione del conto annuale del personale.

Il dato reale di assenze medie pro capite nell’anno 2015 è di 50,47 giorni (e non di 67,5 come riportato), quindi perfettamente in linea con la media nazionale (50,8). In particolare, la media di assenze comprende 31,28 giorni di ferie, 4,35 giorni di assenza per malattia retribuita e altre assenze (maternità, congedi, permessi, lutto, aspettative, legge 104/92, ecc.) 14,84.

A conferma di ciò, si precisa che nell’anno 2014 il dato era di 49,35 giorni di media, mentre nel 2016 era di 50,82.

Sarà cura del Comune procedere all’immediata rettifica del dato errato presso la Ragioneria generale dello Stato. La notizia, dunque, è destituita di ogni fondamento.