Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

Permesso di costruire - PDC

Titolo abilitativo previsto dalla L.R. 15/2013.

Il PDC deve essere rilasciato preventivamente alla realizzazione di:

  • gli interventi di nuova costruzione con esclusione di quelli soggetti a SCIA, di cui all’articolo 13, lettera m), L.R. 15/2013
  • gli interventi di ripristino tipologico;
  • gli interventi di ristrutturazione urbanistica;

Il proprietario dell'immobile o avente titolo di legittimazione a realizzare le opere sull'immobile deve chiedere il rilascio del PDC, presentando richiesta all'ufficio Protocollo del Comune  o alla Segreteria dello Sportello unico per l'edilizia mediante utilizzo della modulistica scaricabile dalla presente pagina.

I costi da sostenere per la presentazione e il rilascio del PDC sono:

al momento della richiesta:

  • 1 marca da bollo € 16,00;

 al ritiro del permesso di costruire:

  • 1 - 2 marche da bollo da € 16,00;
  • € 118,00 ogni 500 mq di Superficie Utile, nel caso di edifici 
  • € 289,00  nel caso di  opere di urbanizzazione in piani particolareggiati, zone convenzionate e piani di recupero. 

 

Con atto di C. C. n° 159 del 28/11/2014, l'Amministrazione Comunale ha recepito la nuova Modulistica edilizia unificata regionale di cui alla Parte Seconda della D.G.R. n° 993 del 07/07/2014, scaricabile dal portale Web della Regione Emilia Romagna di seguito riportato:

http://territorio.regione.emilia-romagna.it/codice-territorio/semplificazione-edilizia/modulistica-unificata-regionale

Nel caso di richiesta di PDC comprendente usi extra residenziali si utilizza la modulistica dello Sportello Unico Attività Produttive.

Per la compilazione dei modelli ISTAT si deve accedere al sito:

 https://indata.istat.it/pdc/

Relativamente alla Istanza di Autorizzazione e alla Denuncia di deposito del Progetto riguardante le strutture di cui alla L.R. 19/2008, l’ammontare delle somme dovute, ai sensi dell’art. 20 della L.R. n. 19 del 2008, a titolo di rimborso forfettario delle spese per lo svolgimento delle attività istruttorie è individuato nella tabella allegata alla D.G.R. N° 1126 del 27/07/2011 che può essere scaricata dalla presente pagina. La delibera contiene anche tutte le informazioni necessarie per effettuare i versamenti e  il modulo per la richiesta di rimborso. Il versamento del rimborso forfettario per le spese di istruttoria è effettuato sul conto corrente postale n. 367409 intestato a Regione Emilia-Romagna Presidente Giunta Regionale e deve riportare la causale "L.R. n. 19 del 2008 - Rimborso forfettario per istruttoria della progettazione strutturale" oltre alle indicazioni necessarie ad individuare inequivocabilmente la pratica cui si riferisce il versamento stesso.

NORMATIVE DI RIFERIMENTO: