Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

Servizi di sostegno economico

Servizi di sostegno economico

Assegno di cura

E' un contributo economico regionale di durata semestrale eventualmente rinnovabile, rivolto alle famiglie sche scelgono di mantenere la persona anziana nel proprio domicilio e nel proprio contesto di vita.

E' rivolto alle famiglie con persone non autosufficienti con più di 65 anni d'età e/o ai diretti beneficiari.

Si accede esclusivamente attraverso colloquio e formulazione della domanda all'Assistente Sociale del Comune di residenza dell'anziano/a.

Alla richiesta seguirà l'attivazione di un percorso finalizzato a valutare la situazione socio-sanitaria dell'anziano, l'idoneità del progetto, i tempi e le modalità per la sua eventuale attivazione.

I requisiti per la presentazione della domanda sono:

  • limite ISEE dell'anziano beneficiario non superiore a €. 22.300,00 per l'anno 2013;
  • sussistenza di un progetto assistenziale personalizzato e documentabile a favore della persona anziana (ad es. attivazione di servizi pubblici o badante con regolare contratto di lavoro).

 

Contributo per assistente familiare

E' un contributo economico di durata semestrale, pari a €. 160,00, eventualmente rinnovabile, rivolto alle famiglie che hanno attivato un'assistenza a domicilio tramite assistente familiare (badante) con regolare contratto di lavoro.

Si accede esclusivamente attraverso colloquio e formulazione della domanda all'Assistente Sociale del Comune di residenza dell'anziano/a.

Alla richiesta seguirà l'attivazione di un percorso finalizzato a valutare la situazione socio-sanitaria dell'anziano, l'idoneità del progetto, i tempi e le modalità per la sua eventuale attivazione.

I requisiti per la presentazione della domanda sono:

  • limite ISEE dell'anziano beneficiario non superiore a €. 15.000,00 per l'anno 2013;
  • contratto di lavoro che preveda almeno 20 ore settimanali di impiego.

A differenza dell'asegno di cura, tale contributo, può essere concesso anche qualora la persona anziana percepisca indennità di accompagnamento INPS.