Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

Il Registro Comunale delle Unioni Civili

Il Consiglio comunale di Mirandola, con delibera n.197 del 22/12/2015, ha approvato il Regolamento comunale delle Unioni civili.

Possono richiedere l’iscrizione nel Registro delle Unioni Civili tutti i cittadini maggiorenni, italiani o stranieri, di stato civile libero, anche dello stesso sesso, iscritti nell’Anagrafe della popolazione di Mirandola, coabitanti e facenti parte della stessa famiglia anagrafica da almeno 12 mesi, e che dichiarano di essere legati da vincoli affettivi e/o da motivi di reciproca assistenza morale e materiale.

La dichiarazione relativa alla volontà di essere iscritti nel Registro delle Unioni Civili sarà  fatta davanti al Sindaco o suo delegato e  alla presenza di due testimoni.

Il Regolamento delle Unioni Civili consente poi di riconoscere gli stessi benefici previsti per le coppie unite in matrimonio e contenuti nei regolamenti comunali; tale riconoscimento ha valore unicamente per il comune di Mirandola e per i servizi e contributi da esso erogati.