Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

Rettifica dei dati personali contenuti in anagrafe

La rettifica ddi dati personali riguarda la correzione di eventuali errori di dati anagrafici o la loro modifica.

Chi può richiederli

Il diretto interessato. Per i minorenni la richiesta deve essere presentata da un genitore o dal tutore.

Come e quando richiederli

Direttamente presso i nostri sportelli negi giorni ed orari di apertura a pubblico.

Cittadini italiani

  • per richiedere variazioni di dati anagrafici (cognome, nome, luogo e data di nascita), occorre presentare o un estratto dell'atto di nascita o copia dell'atto di nascita integrale.
  • per richiedere variazione dello stato civile (matrimonio, vedovanza, divorzio, ecc.) occorre presentare un estratto di stato civile a seconda della situazione.

Cittadini comunitari e stranieri

I cittadini comunitari e stranieri iscritti nel Registro della Popolazione Residente che a seguito di variazioni stabilite dalle Leggi del paese di cui sono cittadini, cambiano i dati relativi alle generalità e allo stato civile possono chiedere la rettifica di tali dati nei registri anagrafici facendo apposita richiesta.

Qualora dati anagrafici presenti negli archivi dell'Anagrafe comunale risultassero essere modificati sulla base di documenti rilasciati dall'autorità straniera, e di cui l'Ufficio Anagrafe è venuto in possesso per esigenze di servizio, i dati verranno modificati d'Ufficio.

Le rettifiche possono riguardare

  • i dati di nascita (cognome, prenome, luogo e data di nascita, dati genitori),
  • i dati di stato civile (matrimonio, divorzio),
  • il cognome per le donne coniugate/divorziate

I dati possono essere modificati sulla base di quanto riportato in uno dei seguenti documenti:

Rettifica dati di nascita

  • certificato di nascita munito di legalizzazione o Apostille (esclusi i casi di esenzione dovuti ad accordi internazionali o bilaterali), con traduzione in lingua italiana anch'essa munita di legalizzazione o Apostille, se eseguita all'estero;
  • attestazione/dichiarazione del consolato di appartenenza, in lingua italiana, dalla quale risulti l'effettivo dato anagrafico da correggere; la firma del pubblico ufficiale che ha rilasciato il documento deve essere legalizzata presso la competente Prefettura, salvo il caso in cui il Paese non aderisca a particolari convenzioni internazionali che escludono la legalizzazione di detta firma.
  • mediante traduzione giurata e asseverata presso il Tribunale italiano competente;
  • passaporto con le nuove generalità;

Nel caso in cui vi siano più documenti riportanti dati contrastanti, verrà preso in considerazione il documento rilasciato in data più recente.

Rettifica dati di stato civile

  • certificato di matrimonio/divorzio munito di legalizzazione o Apostille (esclusi i casi di esenzione dovuti ad accordi internazionali o bilaterali), con traduzione in lingua italiana anch'essa munita di legalizzazione o Apostille, se eseguita all'estero,ovvero mediante traduzione giurata e asseverata presso il Tribunale italiano competente.

Rettifica cognome per le donne coniugate/divorziate

  • dichiarazione dell'autorità straniera, o della rappresentanza consolare straniera in Italia, munita dell'eventuale legalizzazione o Apostille e traduzione in lingua italiana, con la quale si attesta che in base alla legge del paese di cui la donna è cittadina cambia il suo cognome per effetto del matrimonio o divorzio;
  • passaporto con le nuove generalità.

Nel caso in cui vi siano più documenti riportanti dati contrastanti, verrà preso in considerazione il documento rilasciato in data più recente.

Costi

Nessuno