Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

Art.9 tab.B. d.P.R. 642/1972 - Delega riscossione ratei pensionistici

Art.18 tabB, d.P.R. n.642/1972: "Atti e documenti in materia di assicurazioni sociali obbligatorie e di assegni familiari, ricevute dei contributi nonché atti e documenti relativi alla liquidazione e al pagamento di indennità e rendite concernenti le assicurazioni stesse anche se dovute in base a leggi straniere. Domande, certificati, documenti, ricorsi occorrenti per la liquidazione e il pagamento delle pensioni dirette o di reversibilità, degli assegni e delle indennità di liquidazione e di buonuscita o comunque di cessazione del rapporto di lavoro anche se a carico di stranieri. Domande e relativa documentazione per l'iscrizione nelle liste di collocamento presso gli uffici del lavoro e della massima occupazione."

A seguito dell'entrata in vigore  della L. n.183/2011, l'esenzione dall'imposta di bollo prevista per atti e documenti in materia di assicurazione obbligatoria, di assegni famigliari, ecc., prevista dall'articolo in esame, non può più essere invocata per i certificati anagrafici poichè il destinatario (l'INPS o altri istituti previdenziali) non potrà più accettarli ma dovrà procedere all'acquisizione d'ufficio o accettare l'autocertificazione resa dall'interessato.

L'unica eccezioneresta per gli atti e documenti relativi alla liquidazione e al pagamento di indennità e rendite concernenti le assicurazioni dovute sulla base di leggi straniere.

Anche per i certificati richiesti per essere presentati a fondi pensione complementari non può essere invocata l'esenzione dall'imposta di bollo, in quantotrattandosi di forme di pensione complementare, disciplinate dal d.Lgs. n.252/2005, e non di pensioni dirette o di reversibilità o di assicurazioni sociali obbligatorie, tali certificani devono essere assogettati all'imposta di bollo in quanto ricadono nella previsione dell'art.4 della Tariffa, parte prima, del d.P.R. n.642/1972.

L'esenzione asulla base dell'art.9 è invece applicabile alle autentiche di sottoscrizione delle deleghe per la riscossione dei ratei, da parte degli aventi diritto alla pensione di reversibilità.