Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

Concessioni cimiteriali: rinuncia

Il concessionario può chiedere di rinunciare ad una concessione cimiteriale. Qualora l’Amministrazione accogliesse la richiesta del concessionario, viene riconosciuto al concessionario un rimborso calcolato secondo quanto previsto dal Regolamento comunale. Salme, resti e ceneri contenuti nella sepoltura restituita dovranno essere trasferiti ad altre sepolture.

Il rimborso viene calcolato sul prezzo corrente d’acquisto al momento della richiesta. L’ammontare del rimborso è calcolato come segue:

  • nei casi di tombe a concessione perpetua, al concessionario verrà corrispo¬sto un indennizzo pari a un terzo del valore della sepoltura trentennale in quel momento;
  • nei casi di rinuncia prima che siano trascorsi anni 15 di uso, sarà appli¬cata una trattenuta minima fissa equivalente a 15 anni di decurtazione, secondo la seguente formula:

                                            prezzo corrente x (anni della concessione – 15)
Somma da rimborsare =        ---------------------------------------------------------------------
                                                                 anni della concessione

  • Negli altri casi il corrispettivo verrà calcolato proporzionalmente agli anni usufruiti, frazionando il costo della sepoltura, secondo la seguente formula:

                                                prezzo corrente x anni residui della concessione
Somma da rimborsare =             ---------------------------------------------------------------------
                                                                 anni della concessione