Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

Concessioni cimiteriali: revoca

La revoca può essere esercitata dal Comune secondo forme differenti

La revoca può essere esercitata dal Comune:

  • quando lo ritenga opportuno per esigenze di pubblico interesse;
  • per le concessioni perpetue o di durata superiore a 99 anni, quando siano trascorsi 50 anni dalla tumulazione dell’ultima salma, ove si verifichi una grave situazione di insufficienza del cimitero rispetto al fabbisogno e non sia possibile provvedere tempestivamente al suo ampliamento.

Il concessionario della sepoltura revocata ha diritto ad un rimborso, e l’Amministrazione si dovrà fare carico dei costi relativi alle operazioni cimiteriali conseguenti all’estumunalzione e traslazione delle salme, resti mortali o ceneri contenute nella sepoltura stessa.

Trasparenza

Per ottenere informazioni sulla TRASPARENZA: norme e tempi dei procedimenti, privacy, accesso agli atti e strumenti di tutela per i cittadini - CLICCA QUI.